Protocollo HL7: standard e linee guida

Cos’è il protocollo HL7

Health Level Seven, altrimenti noto come protocollo HL7, è un protocollo accreditato per la gestione dello scambio di informazioni relative ai dati sanitari clinici e amministrativi.

Si tratta fondamentalmente di una tabella di marcia per la presentazione e la comunicazione di informazioni tra due o più parti, garantendo nel contempo che la tecnologia preveda uno scambio e un’integrazione senza interruzioni dei dati trasmessi.

Quali sono gli standard su cui si basa il protocollo HL7?

Gli standard del protocollo HL7 possono essere meglio compresi esaminando le loro specifiche categorie di riferimento, secondo il sito web di Health Level Seven International (hl7.org):

  • Standard primari: rappresentano gli standard più diffusi utilizzati per l’integrazione, l’interoperabilità e la conformità del sistema.
  • Standard di base: questi spiegano e definiscono gli strumenti utilizzati per creare gli standard e la tecnologia dell’infrastruttura che le persone che implementano gli standard HL7 devono comprendere e gestire.
  • Domini clinici e amministrativi: questa categoria fa riferimento a standard specifici di messaggistica e documenti relativi a specialità e gruppi clinici e in genere segue l’implementazione degli standard primari.
  • Profili EHR: quando si gestiscono le cartelle cliniche elettroniche, questa sezione offre modelli e profili.
  • Guide per l’implementazione: qui sono alloggiati i documenti di riferimento e di supporto creati per essere utilizzati in concerto con gli standard esistenti. I dati in questa categoria esistono per integrare uno degli standard stabiliti.
  • Regole e riferimenti: questa categoria comprende specifiche tecniche, strutture di programmazione e linee guida per lo sviluppo di software e standard.
  • Educazione e sensibilizzazione: DSTU (Draft Standards for Trial Use) di HL7, così come i progetti attuali, le risorse e altro ancora vengono mantenuti in questa categoria.

La comprensione di HL7 è importante perché il processo degli standard si sta espandendo al di fuori della comunità delle tecnologie dell’informazione e diventa accessibile agli operatori sanitari, dai medici ai farmacisti.
Mentre la spinta iniziale era quella di utilizzare HL7 per supportare lo scambio di dati sanitari tra fornitori; con la definizione di standard secondo la quale le informazioni dei pazienti sarebbero strutturate e condivise, il processo ha continuato ad evolversi con una terza versione aggiornata rilasciata nel 2012.

I diversi tipi di messaggistica HL7

HL7 utilizza anche diversi tipi di messaggistica come :

  • ADT (Ammissione, scarico e trasferimento), registrano i dati demografici dei pazienti e i dati delle visite mediche, secondo Health News IT. Tali messaggi condividono i dati relativi alle ammissioni, agli scarichi e ai trasferimenti dei pazienti tra i sistemi.
  • ORM, o messaggi di ordine generale, vengono utilizzati per richiedere materiali clinici e in genere sono associati a singoli pazienti.
  • ORU, o messaggi di report osservativi, contengono dati vitali e analisi da procedure mediche, inclusi i risultati dei test e l’imaging.

HL7 FHIR

Nel 2016, l’attenzione si è concentrata su HL7 FHIR, che è l’abbreviazione dello standard Fast Healthcare Interoperability Resource. Questa nuova piattaforma dovrebbe semplificare il processo di condivisione delle informazioni tra le agenzie sanitarie.

FHIR è simile alla tecnologia utilizzata da Facebook, Google e altri principali fornitori di contenuti web.

Gli esperti del settore sanitario si aspettano che nel prossimo futuro gli utenti si baseranno su un ibrido di standard abbattuti dalle versioni HL7 2 e 3, nonché su Consolidated-Clinical Document Architecture (C-CDA).

Un vantaggio di FHIR, secondo il Dr. Russell Leftwich, un informatico clinico e membro del consiglio internazionale HL7, è che può essere più facile da manipolare e cercare, e la piattaforma è accessibile da dispositivi mobili, come tablet e smartphone . Leftwich ha chiamato FHIR la colla che tiene insieme i diversi standard, come HL7.

Un ospedale medio negli Stati Uniti può avere circa 100 diversi sistemi IT utilizzati in tutta la struttura. Alcuni dei vecchi sistemi utilizzano standard più vecchi. Mentre il processo per interfacciare i vecchi sistemi con HL7 versione 2 o C-CDA può richiedere settimane, FHIR può collegare l’interfaccia in giorni e talvolta in poche ore.

Questa tecnologia rappresenterà un enorme vantaggio per i fornitori di assistenza sanitaria, poiché continuerà la transizione verso una rete nazionale di condivisione dei dati.

Il nostro software già comunica con i vari elettromedicali compatibili tramite protocollo HL7.