I lettori chiedono: Che Richiesta Fa Il Medico Per Visita Centro Osteoporosi?

Chi è lo specialista che cura l’osteoporosi?

L’endocrinologo è lo specialista che si occupa del trattamento dell’ osteoporosi in tutte le sue forme, sia quella “primitiva” ( che colpisce gli anziani e le donne in post-menopausa) che “secondaria”.

Come si chiama il medico che cura le ossa?

L’ortopedico è il medico chirurgo specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione degli infortuni e delle patologie che possono colpire l’apparato muscolo-scheletrico (o apparato locomotore). L’ortopedico è, in altri termini, il medico specializzato in ortopedia.

Cosa fare in caso di osteoporosi grave?

La cura dell’ osteoporosi

  1. dieta equilibrata (e tarata su un’eventuale carenza di calcio e vitamina D)
  2. attività fisica regolare.
  3. prevenzione delle cadute e delle fratture in genere.
  4. alcuni farmaci che rallentano o impediscono la perdita della densità ossea, oppure che la aumentano.

Come si fa la diagnosi di osteoporosi?

La MOC (mineralometria ossea computerizzata) è il macchinario utilizzato per la densitometria ossea, un esame che serve per diagnosticare l’ osteoporosi e in generale per misurare la densità minerale delle ossa in soggetti a rischio, permettendo di valutare il rischio di fratture spontanee nell’arco di 10 anni.

You might be interested:  Spesso chiesto: Per Rinnovare Il Cqc Ci Va La Visita Medica?

Chi è lo specialista che cura l’artrosi?

La visita reumatologica è un passaggio fondamentale per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie reumatiche dell ‘adulto. Viene condotta dallo specialista reumatologo che si occupa di patologie comuni e meno frequenti: artriti, artrosi, artrite reumatoide e anche osteoporosi.

Quando l’osteoporosi è grave?

Se non viene controllata, l’ osteoporosi può portare alla rottura delle ossa (fratture) e nei casi più gravi può comportare la frattura anche in assenza di traumi che le giustifichino. Tutte le ossa possono essere colpite, ma l’impatto più rilevante è dato dalle fratture di bacino, colonna vertebrale e polso.

Come si fa a sapere se un medico è iscritto all’albo?

Per sapere se un medico è veramente specialista della disciplina che dichiara basta controllare sul portale dell’ OMCEO alla pagina ricerca iscritti.

Il reumatologo è il professionista medico che tratta le malattie a carico di articolazioni, tendini, legamenti, muscoli, ossa ed è opportuno rivolgersi a lui in presenza di dolore a riposo (dolore in assenza di sforzo, dolore notturno) prolungato nel tempo e associato a infiammazione o rigidità articolare.

Il reumatologo si occupa di diagnosticare, trattare e gestire dal punto di vista medico i pazienti affetti da malattie reumatiche, ad esempio l’artrite.

Cosa accade nel processo di osteoporosi?

L’ osteoporosi è una malattia cronica caratterizzata da alterazioni della struttura ossea con conseguente riduzione della resistenza al carico meccanico ed aumentato rischio di fratture.

Cosa viene consigliato di fare ai pazienti affetti da osteoporosi?

In genere l’ osteoporosi si può prevenire e trattare con la gestione dei fattori di rischio, garantendo un apporto adeguato di calcio e di vitamina D, impegnandosi in esercizi di resistenza e assumendo bifosfonati o altri farmaci.

You might be interested:  Cosa Scrivere Per Chiedere Un Appuntamento Per Visita Medica?

Come si cura l’osteoporosi lombare?

Terapie farmacologiche

  1. farmaci anti-riassorbitivi ( come i bisfosfonati, che riducono il riassorbimento osseo e ne fermano la perdita);
  2. farmaci anabolici (che stimolano la formazione di nuovo osso);
  3. farmaci a doppia azione (che riducono leggermente l’assorbimento e incentivano debolmente la formazione ossea).

Che esame si fa per le ossa?

La MOC, ossia la Mineralometria Ossea Computerizzata, è un esame di cui ci si avvale per misurare la quantità di calcio presente nelle ossa. Serve a determinare se la mineralizzazione si è ridotta e se è già comparsa l’osteoporosi.

Come ci si deve vestire per fare la MOC?

La mineralometria ossea computerizzata richiede una preparazione minima se non nulla: nella maggior parte dei casi non è necessario neanche togliere i vestiti; sarebbero tuttavia da evitare abiti con bottoni o cerniere in quanto i metalli possono interferire con il passaggio dei raggi X.

Quali esami fare per le ossa?

Esami di diagnostica per immagini

  • Radiografie. Di solito vengono eseguite innanzitutto delle radiografie.
  • Scintigrafia ossea.
  • Tomografia computerizzata (TC) e risonanza magnetica per immagini (RMI)
  • Densitometria ossea (DXA)
  • Ecografia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *